Meteoreggio News

Un po di pioggia prima della nebbia
Martedi' 20 Dicembre

Da qualche giorno si legge sui giornali che la neve avrebbe fatto il suo arrivo su Reggio Emilia e la Pianura. Nulla di più cambato per aria e che purtroppo ha creato aspettative poi disilluse. Le temperature in quota purtroppo non aiutano la formazione di fiocchi di neve, che in queste ore stanno cadendo solamente oltre i 1200 metri di quota.
La motivazione?
Eccola spiegata da questa immagine satellitare modificata da noi di MeteoReggio.it



Una vasta bassa pressione sta richiamando verso il Mediterraneo flussi d'aria direttamente dal nord Africa con tanto di sabbia al seguito. L'aria calda sul Tirreno ed il centro Mediterraneo si carica di umidità che poi viene scaricata lungo l'intero stivale italiano.
L'aria fredda arrivata dal continente nel fine settimana scorso un po alla volta si sta esaurendo sul Piemonte ed in parte resiste sul nostro Appennino, ma nelle prossime ore non consentirà più alla neve di formarsi.



(immagine webcam Cerreto Laghi by LivelloUno.it del 20 Dicembre 2016)


Da Giovedì l'alta pressione tornerà a dominare sul nord Italia, ed il vortice di bassa pressione si estinguerà lontano da noi. Purtroppo l'alta pressione favorirà di nuovo la formazione di aria fredda sulla Pianura e con essa di nuovo la nebbia. Seconda conseguenza (non per importanza), sarà poi il nuovo accumulo di polveri sottili che degraderanno via via la qualità dell'aria.
Natale e vigilia sotto l'insegna dell'alta pressione, ma molto probabilmente anche sotto il segno della nebbia e del grigiore in Pianura ed in Città. Bel tempo sereno sull'Appennino dove si tornerà a godere di temperature più miti rispetto alla Bassa.

Quanto durerà il dominio dell'anticiclone?
Purtroppo la parentesi di dominio da parte dell'Anticiclone delle Azzorre è destinato a durare molto tempo e per gli amanti della neve si aprirà un periodo piuttosto deludente e non è da escludersi che possa spingersi fino alla fine del 2016.

WWW.METEOREGGIO.IT
   Dott. Matteo Benevelli



Ultime Notizie:

Venerdi' 21 Aprile

Quando il fascino della neve si contrappone al caldo estremo

Titolo provocatorio, ma sicuramente il freddo di questi giorni ha fatto pensare a molti reggiani che forse forse Donald Trump non ha poi tutti i torti a dire che il surriscaldamento globale non esiste. Invece, difficile da credersi, ma stiamo attraversando una fase di caldo estremo per il periodo dell'anno che stiamo attraversando. Si, ora c'è più freddo di una settimana fa, ma il vero eccesso era rappresentato dai 27°C di qualche giorno fa e non tanto dai -2°C di questa mattina a Rubiera.


Venerdi' 13 Gennaio

Il fenomeno del gelicidio, o pioggia gelata

Venerdì 13 gennaio, una data che sicuramente in molti si ricorderanno per i disagi subiti e gli scivoloni visti su gran parte della provincia. Numerosi disagi che hanno condizionato in negativo la prima parte della giornata e che ha fatto parlare tanta gente.
Ma di chi è la colpa?
Del gelicidio?... ma cos'è questo Gelicidio?!?

Scopriamolo...


Venerdi' 23 Dicembre

Parliamo di Inversione Termica e di Smog

Dopo il maltempo di inizio settimana, si apre una parentesi stabile garantita dall'anticiclone "Xander" che si estende dall'est Europa fino alla Francia. La nostra provincia, quindi, non è esclusa da questo gigante che garantisce cieli sereni e nessuna incursione da parte del maltempo. Purtroppo ci sono anche degli aspetti negativi, come ad esempio il veloce aumento delle concentrazioni di polveri sottili che degradano la qualità dell'aria che respiriamo.
Ma quanto durerà questo periodo? Ed in che modo l'alta pressione rovina la qualità della nostra aria?


Martedi' 20 Dicembre

Un po di pioggia prima della nebbia

Il maltempo imperversa su tutta la nostra provincia, ma la neve è caduta debolmente soltanto oltre i 1200 metri di quota. Piogge deboli sul resto del territorio ma finalmente niente nebbia ed inquinanti in diminuzione. Purtroppo l'anticiclone è di nuovo pronto a conquistare il reggiano e molto probabilmente porterà di nuovo l'inversione termica sulle nostre teste a condizionare il periodo natalizio.


Venerdi' 09 Dicembre

Inversione termica protagonista di questo inizio Dicembre

L'inversione termica domina sulla provincia di Reggio Emilia, bel tempo in Appennino e nebbia fitta sulla Pianura. Purtroppo questo fenomeno ha anche molti aspetti negativi, come l'accumulo di inquinanti, gelate e siccità.
Per quanto tempo durerà questo fenomeno?